Cosa sai del Referendum sull’aborto?

Il 25 maggio in Irlanda si terrà un Referendum sull’aborto.

Cosa bisogna sapere?

1.In Irlanda l’ottavo emendamento dell’articolo 40 della Costituzione dice che madre e bambino in grembo hanno gli stessi diritti.

2.Questo emendamento è stato introdotto nel 1983.

3. Da allora l’aborto in Irlanda è illegale.

4. Nello stesso tempo la fecondazione assistita non è regolamentata.

5. Dove abortiscono le donne irlandesi? In Inghilterra.

6. Nel 2013 è stato introdotta una legge, a seguito di un grave caso di cronaca, che ammette l’aborto nel momento in cui la vita della madre è a rischio.

7. Se il Referendum passasse il Governo approverebbe una legge per regolamentare l’aborto. Con una mossa a sorpresa il ministro della Giustizia, Simon Coveney, il numero due del Governo in Irlanda è passato dal difendere l’ottavo emendamento a dire che potrebbe essere possibile estendere la possibilità di aborto oltre la dodicesima settimana. Questo passo è visto come una forzatura anche all’interno del mondo favorevole all’abolizione del divieto di aborto (questa parte del post sarà soggetto ad aggiornamenti)

8 Il Taioseach, il primo ministro Leo Varadkar, liberale come Coveney, inizialmente ha tenuto una posizione di equilibrio tra le due parti. Ma nei giorni scorsi durante la visita negli Stati Uniti ha affermato che al Referendum passerà il sì e che verrà approvata presto una legge

9. Lo scorso anno la Citizen’s Assembly, una assemblea di 99 cittadini rappresentativi di tutte le contee della Repubblica di Irlanda ha condotto una serie di sedute in cui ha ascoltato esperti della materia e elaborato delle raccomandazioni finali: in queste si chiede che l’ottavo emendamento non venga cancellato ma sostituito. Sono stata ammessa lo scorso anno come uditrice ad una delle sessioni della Assembly.

10.  Secondo l’Economist da quando è iniziata la campagna referendaria sarebbero comparsi nuovi account che parlano di aborto. Storyful, un’agenzia di controllo contenuti sui social che ha sede proprio a Dublino mette in guardia dal fatto che molti di questi account sono stati aperti oltre oceano e sono collegati a far right, anti liberal e pro Trump accounts.

(ultimo aggiornamento 27 marzo, 13.22 italiane)

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...